Programma 2019

Fotografia contemporanea al Canvetto Luganese:
il programma espositivo 2019

Prosegue l’attività culturale, dedicata alla fotografia contemporanea svizzera, promossa dalla Fondazione Diamante presso il proprio ristorante-laboratorio Canvetto Luganese a Molino Nuovo. Nel 2019, grazie al successo delle iniziative realizzate lo scorso anno, sono previste quattro esposizioni fotografiche.

Katja Snozzi: “Cà méa” dal 29 gennaio al 4 maggio 2019

Breve biografia:
Classe 1947, fotoreporter dal 1974, ha realizzato numerosi reportages in zone di crisi e di conflitto, pubblicati su periodici nazionali e internazionali. Negli anni 90 è stata fotografa accreditata a palazzo federale. Dal 2011 si concentra su realtà locali e nazionali. Ha realizzato cicli fotografici sui cittadini del Comune di Terre di pedemonte e su persone centenarie che vivono in Svizzera.
La mostra “Cà méa” è un lavoro sperimentale di fotografia artistica.

Esposizioni recenti:
Von Berzona nach Island, Museo Onsernonese, Loco 2018;
Sinfonia nel bosco a quattro mani, Galleria Carlo Mazzi, Tegna 2017;
La bambinaia di Rita Hayworth, Museo Vela, Ligornetto 2016.

Giuseppe Pennisi: dal 7 maggio al 7 settembre 2019

Esposizione fotografica-artistica sui Denti della Vecchia.

Breve biografia:
Giuseppe Pennisi ha collaborato in qualità di fotografo ufficiale presso la Fondazione Thyssen Bornemisza, con la quale ha avuto modo di rapportarsi ad opere di maestri antichi e moderni e ha realizzato numerosi cataloghi. In seguito ha diretto il dipartimento fotografico del progetto AROUNDER basato sulla fotografia panoramica, realizzando servizi in quasi tuta l’Europa, l’Africa e la Cina.

Esposizioni recenti:
LUX, Convento dei Frati Cappuccini, Bigorio.

Eric Bachmann: dal 10 settembre al 2 novembre 2019

Eric Bachmann (1940-2019) ha svolto l’apprendistato di fotografo con il maestro Hans Meiner. Nel 1959 ha collaborato alla creazione del Dipartimento di fotografia della Televisione Svizzera dove ha lavorato fino al 1962. Dopo quest’esperienza e fino al 2001 ha svolto la professione come freelance svolgendo importanti reportage di rilevanza nazionale ed internazionale. Scomparso ad inizio anno, le sue opere rappresentano un importante tassello della fotografia svizzera. È un onore per la Fondazione Diamante poter ospitare questa postuma retrospettiva.

Béatrice Devènes: dal 5 novembre 2019 al 25 gennaio 2020

Esposizione fotografica sul tema dei ghiacciai svizzeri: 5.11.2019 – 25.01.2020

Béatrice Devènes è nata a Sion nel 1967. Nel 1989 si laurea presso l’Ecole supérieure d’arts appliqués di Vevey. Lavora come fotografa indipendente per numerose pubblicazioni e agenzie. Nel 1995 sviluppa la redazione fotografica presso il Tages Anzeiger di Zurigo. Da 2001 è fotografa accreditata a Palazzo federale. Parallelamente realizza, assieme a grafici, numerose pubblicazioni.

Esposizioni recenti:
Outside Bundeshaus, mostra collettiva, Medienzentrum, Berna 2014; Canvetto Luganese, Lugano 2016; Fondazione Diamante 40°, Lugano 2018.

Le attività programmate sono volte ad offrire ad appassionati, neofiti o esperti di questa forma artistica la possibilità di visionare opere selezionate in uno spazio dedicato, adibito appositamente per tale manifestazioni.

Tutti gli interessati a ricevere tramite email le comunicazioni relative ai prossimi appuntamenti culturali possono iscriversi gratuitamente alla nostra Newsletter.