Programma 2018

Fotografia contemporanea al Canvetto Luganese:

il programma espositivo 2018

Prosegue l’attività culturale, dedicata alla fotografia contemporanea svizzera, promossa dalla Fondazione Diamante presso il proprio ristorante-laboratorio Canvetto Luganese a Molino Nuovo. Nel 2018, grazie al successo delle iniziative realizzate lo scorso anno, sono previste quattro esposizioni fotografiche.tive realizzate lo scorso anno, sono previste quattro esposizioni fotografiche.

Peter Keller: dal 30 gennaio al 21 aprile 2018

“Vivere Lugano”, venticinque fotografie, selezionate tra 100 immagini incentrate sulle diverse dimensioni della nostra piccola metropoli. Commerci storici o recentemente insediatisi, manifestazioni culturali e turistiche, luoghi di aggregazione e scorci altrimenti invisibili che permettono di affrontare temi di natura sociali e culturali di questa città insubrica. Una realtà variegata e preziosa, con le proprie luci ed ombre, come le sfaccettature di un diamante.

Peter Keller, classe 1950, ha dapprima seguito una formazione nell’ambito della tipografie e della fotografia, in seguito si è diplomato in ingegneria della stampa e dei media presso la Hochschule der Medien di Stoccarda. Dopo una carriera dirigenziale per diversi quotidiani, da luglio 2012 lavora come fotografo e autore indipendente. I suoi reportage appaiono regolarmente su pubblicazioni svizzere. In collaborazione con aziende e con agenzie pubblicitarie realizza progetti di comunicazione.

La Fondazione Diamante: 40 anni d’attività: dal 23 aprile al 1 settembre 2018

La Fondazione Diamante compie 40 anni. Per sottolineare questo traguardo sei riconosciuti fotografi svizzeri sono stati mandatati per realizzare un servizio di natura artistica o documentaristica sulla Fondazione stessa. Gli scatti selezionati, oltre ad essere esposti presso il laboratorio-galleria Canvetto Luganese, saranno pubblicati in un libro dedicato all’educazione sociale in Ticino, partendo dall’esperienza della Fondazione Diamante. Questo documento sarà presentato al pubblico dal pedagogo Mauro Martinoni durante il periodo espositivo.

I fotografi invitati sono:

Sabine Cattaneo, Béatrice Devènes, Piernicola Federici, Monika Flückiger, Jacek Pulawski, Roberto Pellegrini.

Chiara Zocchetti: dal 4 settembre al 27 ottobre 2018

Nata nel 1968, la fotografa ticinese è attiva come fotogiornalista per il Corriere del Ticino. Attenta osservatrice dell’azione della natura sulle cose, nel corso degli ultimi tre anni si è dedicata a luoghi dismessi, immortalando spazi e dimore in cui bellezza e decadenza si confondono. Un importante lavoro, quello di Zocchetti, in cui tecnica ed estetica evidenziano la professionalità dell’artista.

Nel 2017, la sua prima personale con l’esposizione personale ‘C’era una volta…’ allestita presso la sala multiuso del Comune di Comano.

Dona De Carli: dal 6 novembre al 26 gennaio 2019

Dona De Carli, ha studiato fotografia e scenografia. La fotografa locarnese è conosciuta a livello nazionale ed internazionale per le sue importante carriera nell’ambito delle arti visive. Attraverso i suoi scatti, le sue produzioni video e le sue videoinstallazioni, Dona De Carli è un’artista di rilievo nazionale. Le sue opere fotografiche sono presenti in diverse collezioni di portata nazionale (Fondazione della Fotografia Svizzera, Winthertur; Musée de l’Elysée, Losanna).

Le attività programmate sono volte ad offrire ad appassionati, neofiti o esperti di questa forma artistica la possibilità di visionare opere selezionate in uno spazio dedicato, adibito appositamente per tale manifestazioni.

Tutti gli interessati a ricevere tramite email le comunicazioni relative ai prossimi appuntamenti culturali possono iscriversi gratuitamente alla nostra Newsletter.