ESPOSIZIONE

Fotografia

VERNISSAGE
MARTEDÌ
7 NOVEMBRE 2017
ORE 18:00

CANVETTO LUGANESE
SPAZIO RISTORANTE

via R. Simen 14b
6900 Lugano

dal 7 novembre al 27 gennaio 2018

martedì–sabato 8.30–24.00

Mi sono sempre chiesto quali siano i motivi che lasciano apparire le fotografie di Willy Spiller così schiette, piene di vitalità e così avvincenti. Credo che sia una miscela di svergognata curiosità e di infame complicità ma anche di compassione fraterna.

Paul Nizon, scrittore

La mostra sarà introdotta da
Peter Keller.

Willy Spiller

Willy Spiller, nato nel 1947 a Zurigo, ha intrapreso la carriera di fotoreporter facendosi notare a livello internazionale. Nel 1968 conclude la Fotofachklasse presso la Hochschule für Gestaltung und Kunst a Zurigo. Seguono delle permanenze prolungate a Milano e sei anni a New York.

Da 45 anni lavora come Fotogiornalista e fotografo indipendente per le maggiori testate a livello mondiale e per aziende multinazionali.

Con il suo stile artistico inconfondibile e il suo sguardo attento ritrae sia la Svizzera come anche personalità di fama nazionale e internazionale, testimoni della seconda metà del ventesimo secolo. I suoi reportage in Svizzera e all’estero sono stati più volte premiati.

La sua variegata opera spazia dalla fotografia artistica, al fotogiornalismo e alla fotografia aziendale fino ai film sperimentali. Ed è proprio questa fusione dei generi che caratterizza la rinomata qualità del suo lavoro e del suo atteggiamento di creatore di immagini. La sua curiosità è rivolta al cambiamento: lavora sui capovolgimenti delle società e sui cambiamenti dell’estetica, e spesso si azzarda a violare le norme fotografiche.

Grazie alla sua costante ricerca di una verità soggettiva – spesso si tratta di potere e di impotenza – la fotografia documentaristica di Willy Spiller raggiunge un valore inconfondibile nel discorso artistico contemporaneo.

Nel corso di molti anni Willy Spiller viaggia in tutto il mondo, accompagnato da amici del mondo della letteratura e dell’arte. Willy Spiller vive a Zurigo.

Willy Spiller fa parte della cerchia degli illustri fotografi svizzeri contemporanei.

Del tutto e pienamente uomo del mestiere, ci dimostra che la fotografia spesso scava più a fondo se prende sul serio la superficialità e che la grandiosità a volte nasce dalla modestia.
Spiller si concentra sulle persone e sulle loro storie di vita, le sue immagini decodificano la comédie humaine, sempre trova dell’imponente nel poco appariscente, vede la tragicità nel ridicolo, ma anche l’umore nel deprimente e l’eleganza nel cattivo gusto.

Le sue fotografie ci conducono attraverso il nostro tempo presente, sfacciate ma sempre rispettose, mai sentimentali ma sensibili, e senza rifarsi da lontano, senza grandi gesti ci disegnano una scintillante immagine delle prestazioni, passioni e ambizioni umane.

Tobia Bezzola

Allestimento e vernissage
La stampa

AGENDALUGANO

Lugano Turismo

Corriere del Ticino

Rivista di Lugano